"INUIT DEL LARIO" - CANOA KAJAK 90 A.S.D.

LA PASSIONE PER IL KAYAK DA MARE, LA NATURA E GLI AMICI...



"vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere,
dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
e avere la pazienza delle onde, di andare e venire
ricominciare a fluire..." (Tiromancino)



mercoledì 26 dicembre 2007

SASSO DI PREGUDA


Gli amici Inuit hanno, come ogni anno, passato insieme la sera dell'antivigilia per scambiarsi gli auguri di Natale.Quest'anno ci siamo ritrovati presso il rustico del nostro Ado al Pradello e dopo i primi saluti siamo saliti al Sasso di Preguda.
(30 minuti di facile camminata, quota di arrivo 700 mt slm)
(PS 30 minuti di facile camminata se si ha un minimo di allenamento, invece io che ho l'andatura un modello gazzella zoppa ho rischiato di arrivare a festività ormai concluse).
Lo spettacolo delle luci e del paesaggio ha completamente ripagato ogni sforzo, e anche la luna ci ha accompagnato e illuminato la strada.
Al ritorno l'ospitalità di Ado nel suo rustico si è trasformata in una festa con panettoni, pandori e una fantastica crema al mascarpone che stava davvero bene sopra qualsiasi dolce.
Il tutto innaffiato a dovere da spumanti e vini che hanno ulteriormante ravvivato la serata.(complice anche un simpaticissimo gattone rosso dalle insospettabili doti... :-)
Happy si è poi trasformato in Babbo Natale portando regali e pensieri per tutti.
Lo ringrazio con tutto il cuore come ringrazio ciascuno di voi amici!!
E agli ospiti del blog rimando alle foto che il fotografo ufficiale del GECKO (Happy) ha scattato durante la salita. http://picasaweb.google.it/Cinziallegra/2007_12_23SASSODIPREGUDA
Tantissimi auguri di buone feste!!
Cinzia

mercoledì 19 dicembre 2007

LIBRI - IL KAYAK DA MARE, DIVERTIRSI IN SICUREZZA

E' finalmente disponibile il libro "Il kayak da mare - divertirsi in sicurezza" curato da Federico Fiorini per Sottocosta.

Il libro contiene una presentazione di Raymond Varraud (Sottocosta), di Arcangelo "Gengis" Pirovano (Federazione Italiana Canoa Turistica), e di Luciano Bonfiglio (Federazione Italiana Canoa Kayak) e, in 136 pagine, interamente a colori e ricche di immagini, suddivise in 15 capitoli, prende in esame tutto quello che c'è da sapere e da considerare per una pratica "in sicurezza" di questa attività, come recita il sottotitolo...

Il volume è edito da Il Mare, e si può acquistare nella catena di librerie specializzate dello stesso editore sparse in tutta Italia, oppure ordinare presso qualsiasi altra libreria,
il prezzo di copertina è di 22,00 Euro.

Si può anche acquistare direttamente da casa propria ordinandolo a Sottocosta (info@sottocosta.it) allo stesso prezzo (più circa 6 Euro di spese di spedizione in busta imbottita).
I Soci possono averlo a 18,00 Euro, con uno sconto di 4 Euro sul prezzo di copertina (una copia a prezzo agevolato per Socio).

venerdì 14 dicembre 2007

CENA SOCIALE 2007 CK90







Venerdì 7 Dicembre all'agriturismo la Fornace di Castello Brianza si è svolta la consueta cena sociale di fine anno. Prensenti circa 40 soci, la serata è stata animata dal buon cibo, dal buon vino, dal discorso di Ruggero, dalle premiazioni del Betty agli atleti per meriti sportivi e non (premio "Coppola" a Mura, premio "Acquaticità" a Fede), dal discorso di Eppiluk...

lunedì 10 dicembre 2007

CULTURA CIRCUMARTICA



I popoli del ghiaccio costituiscono il principale gruppo della CULTURA CIRCUMARTICA fondata sull'impiego di antiche tecnologie e di strumentazioni tipiche derivanti dalle risorse disponibili nell'ambiente, quali ossa, tendini e pelli animali, legni fluttuanti...
Malgrado le grandi distanze che li separano, i popoli dell'Artico hanno fra loro molti punti in comune, in particolare li accomunava, prima di diventare stanziali, la grande abilità nella caccia e nella pesca, due aspetti di fondamentale importanza per le loro culture. Le loro vite dipendevano inoltre da animali selvatici e poi resi domestici. I popoli artici dell'Euroasia, dai Sami ai Ciukci, ancora oggi hanno come base della loro economia la renna, che viene impiegata come animale da tiro e per il trasporto delle merci. Gli Inuit e i Groenlandesi utilizzavano invece i cani per tirare le slitte, che permettono di muoversi rapidamente sulla neve e sul ghiaccio.
Comune a tutte questi genti, la propensione alla navigazione fluviale o costiera finalizzata alla pesca, che ha portato alla realizzazione di diversi tipi di imbarcazione: gli Eurasiatici utilizzano barche di legno, gli Amerindiani, compresi quelli dell'artico, utilizzano la CANOA, costruita con la corteccia degli alberi. Per la caccia in mare dei mammiferi marini, gli Inuit del nord America e i Kalaallit della Groenlandia preferiscono il QAJAQ e l'UMIAQ. Gli abitanti della isole Aleutine per spostarsi sul mare utilizzano la BAIDARKA, un'imbarcazione solida, costruita con legni fluttuanti ricoperti da pelli d'otaria.

lunedì 3 dicembre 2007

LE MUMMIE DEL LARIO

Prendendo spunto da un suggerimento dei nostri amici agonisti, mi sono divertito a fare un disegnino... giusto per farmi un idea di come appaio agli occhi dei tori della velocità...
Che ve ne pare??
A me sembra simpatico, mi ci vedo bene come mummia. ;-)


Eppiluk la Mummia del Lario

P.S.: Naturalmente il salvagente è sotto le bende... la sicurezza prima di tutto!!

giovedì 29 novembre 2007

QUATTRO NUOVI KAYAK DA MARE AL CK90!!!

Sono arrivati freschi freschi dalla Sicilia!!!



Ecco in anteprima i 4 nuovi kayak da mare entrati da poche ore nella sede del CK90.
Sono 4 Genesis 5000 Migrator della Fiberline, 3 in allestimento base per corsi ed escursioni sociali e uno allestito SSK per il buon Cristiano.



Eccoli schierati di fronte alla sede, al cospetto delle acque del lago di Garlate, che, ci auguriamo, bagneranno le loro chiglie per molti e molti anni.


In bella mostra sul carrello...



Fianco a fianco col fratello maggiore.

Ora manca solo il battesimo dell'acqua... Non vedo l'ora!!

lunedì 26 novembre 2007

VECCHIE FOTO DI KAYAK RISCOPERTE SUL PC...

...mitico Seal...... made in Janautica... con ciminiera incorporata a prua

L'istruttore al lavoro...
... la moltiplicazione degli istruttori...
Posted by Picasa

lunedì 12 novembre 2007

Winter Sea Kayak Italian Event - WISKIE 2007


Ciao Geckisti!

ecco un raduno a cui il CK90 (e i suoi Inuit) non possono mancare!!!
E’ organizzato dal "buon" Luciano Belloni (Guida Marina) con il patrocinio di Sottocosta (www.sottocosta.it).

Il programma di questa edizione, che è un po’ la chiusura della stagione 2007 del kayak da mare per gli iscritti a Sottocosta e non, prevede un’escursione nel Golfo dei Poeti.

Ecco il programma ufficiale della manifestazione:

Domenica 16 Dicembre 2007
Il punto di ritrovo è alle ore 9.30 in località Le Grazie, tra La Spezia e Portovenere.
Come arrivarci: da La Spezia seguire la strada no. 530 per Portovenere e deviare a sx in località Le Grazie (deviazione in curva) e dopo circa 100 mt deviare ancora a sx per raggiungere la zona dei posteggi nei pressi del campo sportivo.
Il parcheggio auto è a pagamento e per i ticket ci sono le colonnine azzurre (dovrebbero essere € 5,00 per tutta la giornata); a Le Grazie non ci sono parcheggi gratuiti.
L’imbarco, agevolato da uno scivolo “morbido”, e alle ore 10.30 con destinazione Portovenere, Isola di Palmaria, Isola di Tino e sosta pranzo da definirsi sul posto. In caso di cattivo tempo si deciderà al momento il da farsi.

Invito tutti a partecipare!!!! Sarà la prima uscita in mare per molti di noi kayakers lacustri!!!

lunedì 5 novembre 2007

DISTRUBUZIONE GEOGRAFICA DEGLI INUIT


I popoli del ghiaccio vivono nella parte settentrionale dell’emisfero nord, dalla penisola Scandinava settentrionale, alla Siberia; dall’Alaska al Canada ed alla Groenlandia occupando un territorio composto da foreste e da zone situate oltre il limite naturale della vegetazione arborea, dalle foreste boreali delle zone meridionali della taiga siberiana alla tundra dell’Artico settentrionale.
Nell’artico scandinavo vivono i Sami, mentre in Siberia vivono ben 36 popoli differenti: Hanti, Nency o Ostiachi, Evenki, Yuraki, Selkupi, Iukaghiri, Koriaki, Jakuti, Dolgani o Sakha, Tungusi, Ciukci (che significa ricchi di renne). Nel centro dell’Alaska ed in Tchukotka (Siberia) , vivono gli Yupiit ed i Yupiget; nel nord Alaska troviamo Inupiat, Aleutini, Inuit del Nord Alaska; a sud, Yuit del sud-ovest dell’Alaska, Inuit del Mackenzie. Nelle regioni artiche del Canada vivono gli Inuit: Inuit del Rame, Netsilimiut (popolo delle foche), Inuit del Caribù, Sadlermiut, Iglulimiut, Inuit della Terra di Baffin, Inuit del Quebec, Inuit del Labrador. Nelle regioni boreali vivono i Dené, i Tlingit ed altri gruppi parlanti l’algonchino: Cri, Naskapi, Montagnesi. Nella Groenlandia vivono i Kalaallit composti dai seguenti gruppi: Groenlandesi dell’Ovest, Inuit del Polo e Groenlandesi dell’Est.
Nella regione del lago di Como vivono gli Inuit del Lario...

giovedì 1 novembre 2007

VISITA DA NIKO DELLA AVATAK

Stamattina siamo andati a trovare Niko nel suo atelier .

Ci ha parlato come ha avuto inizio la storia della Avatak. I tipi diversi di pagaia, il meccanismo attuale della smontabile, gli inserti, la forma della pala, la scelta dei materiali e la strumentazione. Dell'evoluzione delle sue pagaie, e poi di futuri progetti. Non è escluso che un domani un Kayak Groenlandese firmato Avatak vedrà la luce....

Salutandoci ci diceva che gli piacerebbe venire a trovarci al CK90, naturalmente portando alcune delle sue creazioni.

mercoledì 31 ottobre 2007

"CIELO GRIGIO SU..."

Scrivo anch'io due righe per ringraziare Luciano e gli altri amici di Sottocosta per la bella escursione di domenica sul Lago di Garda.
Il tempo non è stato dei migliori ma fortunatamente non c'è stata pioggia. Alla tetra e grigia giornata abbiamo risposto con i colori dei nostri variopinti kayak e col calore della nostra simpatia. Il suo contributo l'ha dato anche un buon bicchier di vino che Luciano e altri hanno offerto durante la sosta pranzo alle Grotte di Catullo, sulla penisola di Sirmione.
Come sempre vi lascio alla solita sfilza di foto...
Alla prossima!!

P.s.: guardate Mario che imita il suo maestro.. http://www.youtube.com/watch?v=THYFiNZ_qU4


martedì 30 ottobre 2007

CONCENTRAZIONEESKIMOKAYAK 2007


Domenica 28 maggio gli Inuit del Lario hanno partecipato alla "CONCENTRAZIONEESKIMOKAYAK 2007" organizzata dal mitico Luciano Belloni sul lago di Garda, a Peschiera. L'escursione è stata molto bella, toccando anche la penisola di Sirmione anche se il tempo grigio e cupo era tipico dei paesaggi inglesi. Ma la compagnia degli amici seakayakers, il carisma del Luciano, il pranzo al sacco su una scogliera incantevole e la voglia di pagaiare ci hanno fatto passare una stupenda giornata! Sicuramente parteciperemo anche il prossimo anno, sperando nel bel tempo...

Qualche nota simpatica sull'escursione:
la Raffa ha usato il Neptunia di Peteraq ed era entusiasta (Peteraq ma quando gliela compri?), Nerrajaq ha voluto provare la sua nuova giacca d'acqua (che eleganza ma che caldo), Eppiluk fotografo della manifestazione sfoggiava invece una giacca d'acqua elaborata da un vecchio K-way, il buon Gianni macinava miglia marine (o lacustri?) e freddure all'inglese, Mario sempre più perso nei mendri dell'amore, Fabio alle prese con una crepe formaggio-prosciutto-patè di olive mai mangiata...

Le foto dell'escursione sono visibili nell'archivio

venerdì 26 ottobre 2007

I GENITORI DEL QAJAQ


“Le terre coperte dai ghiacci, i meridiani del mappamondo che si avvicinano e si perdono nel bianco, gli igloo, le slitte trainate da splendidi cani dagli occhi blu, le aurore boreali, i kayak stretti e lunghi utilizzati per la caccia... tutti sappiamo qualcosa sugli Inuit.
Ma non sappiamo cosa significa vivere circondati dai ghiacci, restare isolati dal resto del mondo, conservare immutate tradizioni millenarie e poi integrarsi in un brevissimo arco di tempo nella civiltà. E non conosciamo l'Inuktitut, una lingua che ha quaranta parole differenti per la neve, e nessuna per la guerra...”

mercoledì 24 ottobre 2007

LA NUOVA PAGAIA DI PETERAQ


Ciao Inuit del Lario!

Ho visto che il numero di collaboratori al nostro blog è aumentato e spero che anche tutti gli altri si iscrivano! Dobbiamo far sì che diventi un punto di riferimento non solo per il nostro gruppo ma anche per tutti i seakayakers lariani.

A proposito è aumentato anche il numero degli Inuit del Lario che ora possiedono la pagaia groenlandese. Il buon Peter mi ha detto che ha comprato dal Tani (che sicuramente l’avrà usata due volte… e quindi sarà praticamente nuova) una Terranova smontabile della Avatak! Sicuramente Peter ci farà sapere come si comporta in acqua dolce…

Ecco una foto della Terranova presa dal sito della Avatak… http://www.avatakpagaie.com/

Sotto a chi manca la pagaia groenlandese! Mony Mony per esempio… ma anche Maligaus…

Io sono stato il pioniere al CK 90 qualche anno fa quando il Guru Eppiluk (un genio) mi ha regalato la Nunavik per il mio compleanno! E pensare che tutti mi prendevano in giro dicendomi che era la paletta del pizzaiolo! Invece la Groenlandese si è rivelata importantissima per gli eskimi e gli appoggi e soprattutto per pagaiare per molte ore, e con vento forte…

Infine una citazione anche al mitico Barone (Ricky) che le pagaie (groenlandesi e aleutine) se le costruisce da solo…

Buone pagaiate (groenlandesi) a tutti gli Inuit del Lario!


Nerrajaq


mercoledì 17 ottobre 2007

CHI SONO GLI INUIT DEL LARIO?



Il nostro gruppo si chiama G.E.C.K.O. e facciamo tutti parte del mitico club CANOA KAJAK 90 (Scuola di Canoa da Mare FICK) situato a Vercurago (LC) sul lago di Garlate, piccola appendice del grande Lario (Lago di Como).

L’acronimo G.E.C.K.O. significa Gruppo Escursionisti Ciaspole Kayak Ornitologico ma ci piace definirci gli "Inuit del Lario" perché come i veri Inuit navighiamo sul nostro lago in kayak da mare con la pagaia groenlandese, camminiamo sulla neve dei nostri monti con le ciaspole, conosciamo e amiamo la natura e gli animali del nostro territorio e come loro siamo un po’ nomadi e quindi escursionisti.

Il G.E.C.K.O., creato qualche anno fa da Eppiluk (Felice) e Nerrajaq (Corrado), era nato inzialmente per sviluppare il settore escursionistico-naturalistico del CANOA KAJAK 90, ha poi intravisto successivamente nel popolo Inuit una certa affinità, una ancestrale simpatia, una sorta di personificazione... un qualcosa di più grande in cui identificarsi. E’ per questo che siamo gli "Inuit del Lario"!

Cronostoria degli Inuit del Lario:
- il primo pioniere a portare il kayak da mare al CK90 è stato il mitico Idelfonso Cosenza (ora istruttore e formatore di Sottocosta) che partecipava alle gare di kayak da mare con il suo Inuk come atleta della nostra associazione sportiva. Era il 2000.
-all'inizio del 2005 Eppiluk e Nerrajaq fondano il G.E.C.K.O. a cui si aggiungono subito Mario e Ricky Barone. Nerrajaq acquista l'Inuk di Idelfonso, Eppiluk un Genesis 7000, Mario un Neptunia e Ricky Barone un Seal. Nerrajaq e Eppulik diventano istruttori di base kayak UISP. Iniziano i primi corsi di kayak al CK90 tenuti dal G.E.C.K.O.
- ad Ottobre 2005 si vede la prima pagaia Groenalndese al CK90 (una Nunavik della Avatak), regalata da Eppiluk a Nerrajaq.
- nel 2006 Mario diventa istruttore di base kayak UISP.
- nel 2007 ad Ottobre nasce il gruppo degli Inuit del Lario. Nerrajaq, Eppiluk, Qaqatuk, Matilde e Mario completano il corso avanzato di kayak da mare SOTTOCOSTA.
- nel 2009 Eppiluk e Mario diventano istruttori di kayak da mare SOTTOCOSTA.
- nel 2010 Enzo e Maligaus diventano istruttori di base kayak UISP. Eppiluk diventa maestro di Canoa da Mare FICK.
- il 29 Aprile 2011 la ASD Canoa Kajak 90 diventa Scuola di Canoa da Mare FICK.
- il 18 Giugno 2011 Nerrajaq diventa tecnico di base FICK.
- il 21 Ottobre 2012 Enzo diventa istruttore di kayak da mare SOTTOCOSTA.
- il 25 Aprile 2013 Laura diventa tecnico di base FICK.
- il 27 Maggio 2013 Lori diventa istruttore di base kayak UISP.
- il 20 Ottobre 2013 Eppiluk e Enzo diventano guide marine di SOTTOCOSTA.
- il 23 Marzo 2014 Andre diventa istruttore di base kayak UISP.
- il 29 Marzo 2014 Laura diventa istruttore di base kayak UISP.
- il 19 Ottobre 2014 Laura diventa istruttore di kayak da mare SOTTOCOSTA.
- il 18 Febbraio 2017 Pietro Biondo, Enzo e Nerrajaq diventano mastri di Canoa da Mare FICK.

.

martedì 16 ottobre 2007

BLOG "INUIT DEL LARIO"

Ciao a tutti.
Nasce oggi il blog "Inuit del Lario"
Kayak da mare, natura ed amici i nostri argomenti

Eppiluk